4 Dicembre 2019
Torino – Centro Congressi Gruppo SOI, Via Brofferio, 3

 

ISCRIVITI AL CORSO

 

Valido come aggiornamento per RLS  ai sensi dell’art. 37, comma 11, del D.Lgs. 81/2008

Docente
Nicola Tolomeo – Ingegnere esperto in sicurezza nei luoghi di lavoro

Argomenti trattati

MODULO BASE – ore 9,00-13,00

  • Valutazione rischi, misure preventive e protettive: il ruolo fondamentale del RLS nella redazione del
    DVR
  • Come incrementare la sicurezza in azienda ogni giorno
  • Ruoli e responsabilità: dalla non conoscenza alla dimenticanza
  • Serietà ed efficacia della formazione ed addestramento
  • Il DUVRI, inteso come valido strumento per la selezione e valutazione delle imprese appaltatrici

TEST DI VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO

MODULO DI APPROFONDIMENTO – ore 14,00-18,00

  •  Le responsabilità del lavoratore in materia di salute e sicurezza: i recenti orientamenti della Corte di  Cassazione
  • Il principio della “massima sicurezza tecnologicamente disponibile”
  • Manutenzione e verifiche periodiche attrezzature/impianti
  • I rischi del lavoro “isolato”
  • “Smart working”, salute e sicurezza sul lavoro 

TEST DI VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO

NOTE ORGANIZZATIVE
Come iscriversi: inviare la seguente scheda compilata a corsi@sialsicurezzalavoro.it insieme al giustificativo del bonifico bancario.
Titolo: Aggiornamento RLS. Data: Mercoledì 4 Dicembre 2019. Orario modulo base: 9,00-13,00. Orario modulo di approfondimento: 14,00-18,00.
Sede: Torino, Centro Congressi Gruppo SOI – Via Brofferio, 3 (zona Piazza Solferino).
Quota di partecipazione modulo base (4 ore): Euro 90,00 + IVA
Quota di partecipazione modulo approfondimento (4 ore): Euro 90,00 + IVA
Quota di partecipazione intera giornata (8 ore): Euro 180,00 + IVA
La quota comprende l’accesso in aula, il materiale didattico e l’attestato di partecipazione.
Promozioni:
Offerta iscrizione multipla: 10% di sconto sulle quote di partecipazione.
Modalità di pagamento:
Bonifico bancario anticipato da effettuarsi presso Intesa Sanpaolo SpA Sede Torino IBAN: IT13 H030 6901 0001 0000 0071 138. Nel caso l’iscritto appartenga ad un Ente pubblico o ad un’azienda a partecipazione pubblica il pagamento della quota di iscrizione può avvenire a corso avvenuto.
Disdetta iscrizione:
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno sette giorni prima della data del corso sarà fatturata l’intera quota di partecipazione. In qualunque momento è possibile sostituire il partecipante.

 

ISCRIVITI AL CORSO

28 Novembre 2019
Torino – Centro Congressi Gruppo SOI, Via Brofferio, 3

 

ISCRIVITI AL CORSO

 

Il corso è valido come aggiornamento per RSPP, ASPP, Coordinatori, Formatori area 2, Lavoratori, Preposti, Dirigenti (6 ore).

Docente
Alessio Toneguzzo – Ingegnere esperto in sicurezza nei luoghi di lavoro e compliance aziendale

Argomenti trattati

  • Le fonti normative da cui scaturiscono gli obblighi di sicurezza del lavoro
  •  Corretta individuazione dei soggetti aziendali debitori di sicurezza: rispettivi compiti e responsabilità
  •  Classificazione dei rischi, criteri di valutazione e adozione delle misure di prevenzione
  •  Simulazione di safety audit e redazione del relativo report
  • Le verifiche in materia di

– nomine, designazioni, deleghe, incarichi
– ordini di servizio
– verbali di consultazione
– verbali di riunione
– protocolli sanitari
– piani formativi
– verbali di avvenuta formazione e addestramento
– relazioni tecniche
– piani di miglioramento
– DVR, DUVRI, MOG
– infortuni e malattie professionali, denunce
– attrezzature e luoghi di lavoro
– registri di controllo e verbali di verifica
– dichiarazioni, autocertificazioni

TEST DI VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO

NOTE ORGANIZZATIVE
Come iscriversi: inviare la seguente scheda compilata a corsi@sialsicurezzalavoro.it insieme al giustificativo del bonifico bancario.
Titolo: Check Up sicurezza e salute nei luoghi di lavoro. Data: Giovedì 28 Novembre 2019. Orario: 9,00-13,00/14,00-16,00.
Sede: Torino, Centro Congressi Gruppo SOI – Via Brofferio, 3 (zona Piazza Solferino).
Quota di partecipazione: Euro 170,00 + IVA
La quota comprende l’accesso in aula, il materiale didattico e l’attestato di partecipazione.
Promozioni:
Offerta iscrizione multipla: 10% di sconto sulle quote di partecipazione.
Offerta iscrizione anticipata (entro il 14 novembre 2019): 160,00 euro + IVA.
Le offerte non sono cumulabili.
Modalità di pagamento:
Bonifico bancario anticipato da effettuarsi presso Intesa Sanpaolo SpA Sede Torino IBAN: IT13 H030 6901 0001 0000 0071 138.
Nel caso l’iscritto appartenga ad un ente pubblico o ad un’azienda a partecipazione pubblica il pagamento della quota di iscrizione
può avvenire a corso avvenuto.
Disdetta iscrizione:
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno sette giorni prima della data del corso sarà fatturata l’intera quota di partecipazione.
In qualunque momento è possibile sostituire il partecipante.

ISCRIVITI AL CORSO

SCHEDA DI ISCRIZIONE AIFOS

19 Novembre 2019
Torino – Centro Congressi Gruppo SOI, Via Brofferio, 3

 

ISCRIVITI AL CORSO

 

Il corso è valido come aggiornamento per RSPP, ASPP, Coordinatori, Formatori area 2, Lavoratori, Preposti, Dirigenti (6 ore).

Docente
Barbara Thomas – Ingegnere esperto in ambiente e compliance aziendale

Argomenti trattati

  • Tipologie di autorizzazioni alle emissioni in atmosfera e obbligo di convogliamento (AUA, AIA, AVG, emissioni in deroga, normativa regionale, ecc.)
  • Definizione di scarico idrico, autorizzazione allo scarico idrico e Autorità competente in funzione del ricettore
  • Definizione di rifiuto, classificazione, deposito temporaneo e tenuta della documentazione obbligatoria (formulari di identificazione dei rifiuti, registro Ndi carico e scarico, MUD)
  • Valutazione di impatto acustico e limiti comunali/nazionali
  • F-Gas: definizioni, normativa per il controllo periodico, normativa per la qualifica dei manutentori e nuovo decreto italiano per la registrazione dei controlli e del recupero dei gas
  • La corretta prevenzione contro l’inquinamento del suolo e del sottosuolo: vasche di contenimento e di raccolta, controlli sui serbatoi interrati, ecc.
  • TEST DI VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO

NOTE ORGANIZZATIVE
Come iscriversi: inviare la seguente scheda compilata a corsi@sialsicurezzalavoro.it insieme al giustificativo del Bonifico Bancario.
Titolo: L’impatto ambientale… Data: Martedì 19 Novembre 2019. Orario: 9,00-13,00/14,00-16,00.
Sede: Torino, Centro Congressi Gruppo SOI – Via Brofferio,3 (zona Piazza Solferino)
Quota di partecipazione: Euro 150,00 + IVA
La quota comprende l’accesso in aula, il materiale didattico e l’attestato di partecipazione.
Promozioni:
Offerta iscrizione multipla: 10% di sconto sulle quote di partecipazione.
Offerta iscrizione anticipata (entro il 5 novembre 2019): 140,00 euro + IVA.
Le offerte non sono cumulabili.
Modalità di pagamento:
Bonifico Bancario anticipato da effettuarsi presso Intesa Sanpaolo SpA Sede Torino IBAN: IT13 H030 6901 0001 0000 0071 138.
Nel caso l’iscritto appartenga ad un Ente pubblico o ad un’azienda a partecipazione pubblica il pagamento della quota di iscrizione
può avvenire a corso avvenuto.
Disdetta iscrizione:
Qualora l’annullamento dell’iscrizione venga comunicato a meno di sette giorni dalla data dell’iniziativa sarà fatturata l’intera quota di partecipazione. In qualunque momento è possibile la sostituzione del nominativo di uno o più iscritti.

 

ISCRIVITI AL CORSO

SCHEDA DI ISCRIZIONE AIFOS

 

24 Ottobre 2019
Torino – Centro Congressi Gruppo SOI, Via Brofferio, 3

 

ISCRIVITI AL CORSO

 

Il corso è valido come aggiornamento per RSPP, ASPP, Coordinatori, Formatori area 2, Lavoratori, Preposti, Dirigenti (6 ore).

Docente
Paolo Trentini – Ingegnere esperto in sicurezza nei luoghi di lavoro e compliance aziendale.

Argomenti trattati

  • L’arrivo in ufficio del Responsabile di Manutenzione, l’assegnazione degli interventi ai manutentori sulla base del Piano di Manutenzione Generale e la registrazione degli interventi
  • La gestione delle richieste di intervento manutentivo straordinario e la registrazione degli interventi
  • Quante tipologie di manutenzione ci sono?
  • La qualifica tecnico-professionale degli appaltatori utilizzati per gli interventi di manutenzione
  • Incontro con l’Ingegneria per l’installazione di una nuova attrezzatura. Focus su quali sono le caratteristiche da approfondire: emissioni in atmosfera, scarichi idrici, ergonomia, Marcatura CE
  • Gestione dei fornitori a cui è stata appaltata la gestione degli F-Gas
  • Come si procede nel caso in cui l’Ingegneria affermi che l’introduzione della nuova attrezzatura rende necessario modificare in modo sostanziale il resto della linea produttiva?
  • La gestione dei rifiuti di officina
  • Il mantenimento dei registri di controllo prescritti dalle autorizzazioni ambientali
  • La verifica delle qualifiche
  • TEST DI VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO

 

NOTE ORGANIZZATIVE

Come iscriversi: inviare la seguente scheda compilata a corsi@sialsicurezzalavoro.it insieme al giustificativo del Bonifico Bancario.
Titolo: Una giornata da manutentore. Data: Giovedì 24 Ottobre 2019. Orario: 9,00-13,00/14,00-16,00.
Sede: Torino, Centro Congressi Gruppo SOI – Via Brofferio, 3 (zona Piazza Solferino).
Quota di partecipazione: Euro 150,00 + IVA
La quota comprende l’accesso in aula, il materiale didattico e l’attestato di partecipazione.
Promozioni:
Offerta iscrizione multipla: 10% di sconto sulle quote di partecipazione.
Offerta iscrizione anticipata (entro il 10 ottobre 2019): 140,00 euro + IVA.
Le offerte non sono cumulabili.
Modalità di pagamento:
Bonifico Bancario anticipato da effettuarsi presso Intesa Sanpaolo SpA Sede Torino IBAN: IT13 H030 6901 0001 0000 0071 138.
Nel caso l’iscritto appartenga ad un Ente pubblico o ad un’azienda a partecipazione pubblica il pagamento della quota di iscrizione può avvenire a corso avvenuto.
Disdetta iscrizione:
Qualora l’annullamento dell’iscrizione venga comunicato a meno di sette giorni dalla data dell’iniziativa sarà fatturata l’intera quota di partecipazione. In qualunque momento è possibile la sostituzione del nominativo di uno o più iscritti.

ISCRIVITI AL CORSO

SCHEDA DI ISCRIZIONE AIFOS

 

Il corso fornisce la formazione obbligatoria prevista dal Testo Unico per i lavoratori esposti al rischio di atmosfere esplosive (ATEX).

 

Il corso prevede un programma differenziato in base al contesto lavorativo dei partecipanti. A questo proposito le aziende vengono suddivise in 3 macrotipologie:

A. Azienda di medio piccole dimensioni che presenta un limitato impiego di sostanze infiammabili (punto consegna gas, 1 o 2 centrali termiche, 1 area di ricarica delle batterie, 1-2 bombole di sostanze infiammabili). Durata prevista: 2-3 ore.

B. Azienda di medio grandi dimensioni che presenta un importante impiego di sostanze infiammabili (1 o più punti di consegna gas, oltre 3 centrali termiche, diverse aree di ricarica delle batterie, depositi bombole), impiego di liquidi infiammabili quali alcool metilico (es. metanolo), ammoniaca, stoccaggio ed impiego di idrogeno. Durata prevista: 4-6 ore.

C. Azienda a rischio di incidente rilevante. Durata prevista: 8-12 ore.

 

ARGOMENTI DEI CORSI A e B

1. Introduzione ai luoghi con pericolo di esplosione

  • cronistoria degli incidenti più significativi
  • il D.Lgs. 81/08 e i luoghi con pericolo di esplosione (obblighi del datore di lavoro e dei lavoratori; DPI; il titolo XI sulla prevenzione e protezione contro le esplosioni; il documento sulla protezione contro le esplosioni; la formazione ai sensi dell’art. 296 bis del D.Lgs. 106/09).

2. La classificazione dei luoghi con pericolo di esplosione per la presenza di gas e vapori

  • concetto di atmosfera esplosiva e concetto di zona pericolosa
  • esempi di sostanze che possono determinare la formazione di un’atmosfera esplosiva (gas, vapori e polveri combustibili)
  • le sorgenti di emissione di gas o vapori infiammabili
  • l’effetto della ventilazione
  • le atmosfere controllate

3. La classificazione dei luoghi con pericolo di esplosione per la presenza di polveri combustibili

  • le problematiche particolari delle polveri combustibili
  • la pulizia dei luoghi con pericolo di esplosione per la presenza di polveri combustibili

4. Le potenziali fonti d’innesco di un’atmosfera esplosiva

  • Elenco e descrizione delle tredici fonti d’innesco
  • Apparecchi per potenziali atmosfere esplosive

5. Luoghi particolari: la ricarica delle batterie

  • l’emissione di idrogeno
  • le zone pericolose ed il relativo dimensionamento

6. I luoghi con pericolo di esplosione dell’Azienda in oggetto

  • le aree interessate
  • descrizione dei risultati della classificazione e relative prescrizioni di sicurezza
  • considerazioni varie

Verifica finale

 

ARGOMENTI DEL CORSO C

1. Introduzione ai luoghi con pericolo di esplosione

  • cronistoria degli incidenti più significativi
  • D.lgs. 81/08 e luoghi con pericolo di esplosione (obblighi del datore di lavoro e dei lavoratori; i DPI; il titolo XI relativo alla prevenzione e protezione contro le esplosioni; il documento sulla protezione contro le esplosioni; la formazione ai sensi dell’art. 294 bis del D.Lgs. 106/09)

2. La classificazione dei luoghi con pericolo di esplosione per la presenza di gas e vapori

  • concetto di atmosfera esplosiva e concetto di zona pericolosa
  • esempi di sostanze che possono determinare la formazione di un’atmosfera esplosiva (gas, vapori e polveri combustibili)
  • le sorgenti di emissione di gas o vapori infiammabili
  • l’effetto della ventilazione
  • le atmosfere controllate

3. La classificazione dei luoghi con pericolo di esplosione per la presenza di polveri combustibili

  • le problematiche particolari delle polveri combustibili
  • la pulizia dei luoghi con pericolo di esplosione per la presenza di polveri combustibili

4. Le potenziali fonti d’innesco di un’atmosfera esplosiva

  • l’elenco delle tredici fonti d’innesco
  • apparecchi per potenziali atmosfere esplosive

5. Luoghi particolari: la ricarica delle batterie

  • l’emissione di idrogeno
  • le zone pericolose ed il relativo dimensionamento

6. I luoghi con pericolo di esplosione dell’Azienda in oggetto

  • le aree interessate
  • descrizione dei risultati della classificazione e relative prescrizioni di sicurezza
  • considerazioni varie

7. Gli incidenti rilevanti

  • concetto di incidente rilevante
  • dinamica ed evoluzione dei fenomeni esplosivi
  • l’effetto domino
  • la protezione contro gli effetti indiretti di un’esplosione

Verifica finale

 

DESTINATARI DEL CORSO

Il corso si rivolge in particolare al personale che opera in luoghi in cui esiste un pericolo di formazione di un’atmosfera esplosiva, avente un ruolo di responsabilità (RSPP, ASPP, RLS, preposti, responsabili, capi squadra); il corso può anche essere effettuato in versione “lite” per personale operativo che è comunque esposto al “rischio atex” ma che non presenta compiti di responsabilità.

 

RELATORE

Il relatore è laureato in Ingegneria, ed esperto sia nella valutazione dei rischi nei luoghi con pericolo di esplosione che nella formazione nella stessa materia; è membro, inoltre, del Comitato Elettrotecnico Italiano nei sottocomitati concernenti i luoghi con pericolo di esplosione.

 

MATERIALE DIDATTICO

Il corso si svilupperà sulla base di specifici sussidi audiovisivi predisposti al fine di facilitare il miglior apprendimento delle tematiche oggetto delle lezioni. Il materiale didattico del corso è stato predisposto dal docente del corso e verrà rilasciato ai partecipanti su supporto informatico.

 

DURATA

In relazione a quanto indicato in precedenza per le tre tipologie di corso, la durata del corso può variare in funzione della complessità e della situazione dell’Azienda dalle 2 alle 16 ore, più la prova di apprendimento finale.

 

PREREQUISITI

Nessuno.

 

SEDE

Il corso si effettua presso la nostra sede di Via Brofferio 3 a Torino (vicino piazza Solferino, fermata metro Re Umberto).

E’ prevista la possibilità di effettuare il corso presso la propria sede aziendale.

 

ATTESTATO DI FREQUENZA E LETTERA AL DATORE DI LAVORO

Ad ogni partecipante verrà rilasciato un Attestato di partecipazione, previo superamento del test di verifica finale. Al termine del corso verrà inviata al Datore di Lavoro una relazione con l’esito del test finale.

 

 

CONTATTI

GRUPPO SOI S.r.l. – Divisione SIAL

Tel. (011) 562 34 54 / 562 36 38 / 562 34 88

sialconsulenza@sialsicurezzalavoro.it

 

Iscriviti online al corso

Richiedi informazioni

Scarica il programma del corso

Corso per personale che opera con piattaforme aeree (PLE) installate su autocarri, semoventi e simili

 

Il corso fornisce l’informazione, la formazione ed l’addestramento obbligatori per eseguire lavori in quota on piattaforme aeree (PLE) (installazione e/o manutenzione di linee elettriche, installazione di grondaie, pulizia di vetri esterni, manutenzioni straordinarie,etc).

I requisiti minimi per il programma del corso sono stati delineati dall’art. 73 del D.Lgs. 81/08 e dall’Accordo Stato-Regioni del 22 Febbraio 2012.

Tale normativa prevede che l’operatore possegga, dipendentemente dall’attrezzatura utilizzata, una delle seguenti abilitazioni previste:

    • PLE che operano con stabilizzatori (per la quale il corso dura 8 ore);
    • PLE che operano senza stabilizzatori (8 ore);
    • PLE che operano con e senza stabilizzatori (10 ore).

 

Periodicità dell’aggiornamento: ogni 5 anni.

 

ARGOMENTI DEL CORSO

Parte teorica

Modulo giuridico (1 ora)

  • Presentazione del corso
  • Cenni di normativa generale in  materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento ai lavori in quota ed all’uso di attrezzature di lavoro per lavori in quota (D.Lgs 81/08)
  • Responsabilità dell’operatore

 

Modulo tecnico (3 ore)

  • Categorie di PLE: i vari tipi di PLE e descrizione delle caratteristiche generali e specifiche
  • Componenti strutturali: sistemi di stabilizzazione, livellamento, telaio, torretta girevole, struttura a pantografo/braccio elevabile
  • Dispositivi di comando e di sicurezza: individuazione dei dispositivi di comando e  loro funzionamento, individuazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione
  • Controlli da effettuare prima dell’utilizzo: controlli visivi e funzionali
  • DPI specifici da utilizzare con le PLE: caschi, imbracature, cordino di trattenuta e relative modalità di utilizzo inclusi i punti di aggancio in piattaforma
  • Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi: analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nell’utilizzo delle PLE (rischi di elettrocuzione, rischi ambientali, di caduta dall’alto, etc); spostamento e traslazione, posizionamento e stabilizzazione,azionamenti e manovre, rifornimento e parcheggio in modo sicuro  a fine lavoro
  • Procedure operative di salvataggio: modalità di discesa in emergenza.

 

Parte pratica

Modulo pratico per PLE che operano sia su stabilizzatori che senza (6 ore)

  • Individuazione dei componenti strutturali: sistemi di stabilizzazione, livellamento, telaio, torretta girevole, struttura a pantografo/braccio elevabile, piattaforma e relativi sistemi di collegamento
  • Dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione
  • Controlli pre-utilizzo: controlli visivi e funzionali della PLE, dei dispositivi di comando, di segnalazione e di sicurezza previsti dal costruttore nel manuale istruzioni della PLE
  • Controlli prima del trasferimento su strada: verifica condizioni di assetto (presa di forza, struttura di sollevamento e stabilizzatori,ecc.)
  • Pianificazione del percorso: pendenze, accesso, ostacoli sul percorso ed in quota, condizioni del terreno
  • Movimentazione e  posizionamento della PLE: delimitazione dell’area di lavoro, segnaletica da predisporre su strade pubbliche, spostamento della PLE sul luogo di lavoro, posizionamento stabilizzatori e livellamento
  • Esercitazioni di pratiche operative: effettuazioni di esercitazioni a due terzi dell’area di lavoro, osservando le procedure operative di sicurezza. Simulazioni di movimentazioni della piattaforma in quota
  • Manovre di emergenza: effettuazione delle manovre di emergenza per il recupero a terra della piattaforma posizionata in quota
  • Messa a riposo della PLE  a fine lavoro: parcheggio in area idonea, precauzioni contro l’utilizzo non autorizzato. Modalità di ricarica delle batterie in sicurezza (per PLE munite di alimentazione a batteria).

 

VERIFICA FINALE

La verifica finale dell’apprendimento consiste di una parte teorica e di una parte pratica e si svolgerà al di fuori degli orari sopra indicati. La prova pratica di verifica finale consiste nelle seguenti prove:

  • Spostamento e stabilizzazione della PLE sulla postazione di impiego (Controlli pre-utilizzo   Controlli prima del trasferimento su strada  Pianificazione del percorso  Posizionamento della PLE  Messa a riposo della PLE  a fine lavoro);
  • Effettuazione manovre di: pianificazione percorso, movimentazione e posizionamento della PLE con operatore  a bordo (traslazione), salita discesa, rotazione, accostamento della piattaforma alla posizione di lavoro;
  • Simulazione di manovra in emergenza (Recupero dell’operatore  Comportamento in caso di guasti).

 

ARGOMENTI DEL CORSO DI AGGIORNAMENTO

Il corso di aggiornamento ha una durata minima di 4 ore, di cui almeno 3 ore relative agli argomenti del modulo pratico.

 

ATTESTATO DI FREQUENZA

Al termine del corso ed al superamento delle prove finali verrà consegnato l’Attestato individuale ad ogni partecipante, numerato, rilasciato da AiFOS ed inserito nel registro nazionale della formazione.

 

SEDE

E’ prevista la possibilità di effettuare il corso presso la propria sede aziendale.

Richiedi il corso presso la tua azienda

 

CONTATTI

GRUPPO SOI S.r.l. –  Divisione SIAL
Tel. (011) 562 34 54 / 562 36 38 / 562 34 88
sialconsulenza@sialsicurezzalavoro.it

 

Iscriviti online al corso

Richiedi informazioni

Scarica il programma del corso

Corso di aggiornamento per lavoratori incaricati dell’attività di primo soccorso e di assistenza medica di emergenza

 

Il corso fornisce l’aggiornamento formativo obbligatorio previsto dall’art. 18 del D.Lgs. 81/08.

Il corso di aggiornamento consiste del solo Modulo C del programma completo: per informazioni sulla versione integrale del corso clicca qui.

Il programma formativo si concentra sulle competenze pratiche necessarie per un intervento di primo soccorso, e prevede una durata di 6 o 4 ore dipendentemente dalla tipologia dell’azienda (classificabile come appartenente al Gruppo A, B o C – vedi nota normativa finale).

 

ARGOMENTI DEL CORSO DI AGGIORNAMENTO

  • principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del Servizio Sanitario Nazionale
  • principali tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute
  • principali tecniche di primo soccorso nella sindrome respiratoria acuta
  • principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare
  • principali tecniche di tamponamento emorragico
  • principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato
  • principali tecniche di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici

Verifica finale

 

OBIETTIVI DEL CORSO

Il corso fornisce gli strumenti conoscitivi essenziali, teorici e pratici, per permettere a chi è incaricato di attuare gli interventi di primo soccorso in attesa dei soccorsi specializzati, e di limitare e/o evitare l’aggravarsi delle situazioni di intervento.

 

RELATORI

La formazione è svolta da personale medico.

 

DURATA

Aziende del Gruppo A : 6 ore
Aziende del Gruppo B o C : 4 ore
La verifica finale si svolge per iscritto e al di fuori degli orari di cui sopra.

 

SEDE

Il corso è tenuto presso la nostra sede di Via Brofferio 3 a Torino (vicino piazza Solferino, fermata metro Re Umberto).

E’ prevista la possibilità di effettuare il corso presso la propria sede aziendale.

Richiedi il corso presso la tua azienda

 

ATTESTATO DI FREQUENZA

Ad ogni partecipante che avrà frequentato tutte le ore del corso, verrà rilasciato un attestato di partecipazione previo superamento del test di verifica finale.

 

CONTATTI

GRUPPO SOI S.r.l. – Divisione SIAL
Tel. (011) 562 34 54 / 562 36 38 / 562 34 88
sialconsulenza@sialsicurezzalavoro.it

 

NOTA INFORMATIVA

Secondo l’art. 1 del DM 388/2003, le aziende sono classificate, tenuto conto della tipologia di attività svolta, del numero dei lavoratori occupati e dei fattori di rischio, in tre gruppi.

Gruppo A

I. Aziende o unità produttive con attività industriali, soggette all’obbligo di dichiarazione o notifica, di cui all’articolo 2, del decreto legislativo 17 agosto 1999, n. 334, centrali termoelettriche, impianti e laboratori nucleari di cui agli articoli 7, 28 e 33 del decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 230, aziende estrattive ed altre attività minerarie definite dal decreto legislativo 25 novembre 1996, n. 624, lavori in sotterraneo di cui al decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 1956, n. 320, aziende per la fabbricazione di esplosivi, polveri e munizioni;
II. Aziende o unità produttive con oltre cinque lavoratori appartenenti o riconducibili ai gruppi tariffari INAIL con indice infortunistico di inabilità permanente superiore a quattro, quali desumibili dalle statistiche nazionali INAIL relative al triennio precedente ed aggiornate al 31 dicembre di ciascun anno. Le predette statistiche nazionali INAIL sono pubblicate nella Gazzetta Ufficiale;
III. Aziende o unità produttive con oltre cinque lavoratori a tempo indeterminato del comparto dell’agricoltura.

Gruppo B

Aziende o unità produttive con tre o piu’ lavoratori che non rientrano nel gruppo A.

Gruppo C

Aziende o unità produttive con meno di tre lavoratori che non rientrano nel gruppo A.

 

Iscriviti online al corso

Richiedi informazioni

Scarica il programma del corso

Corso Antincendio specifico per i  luoghi di lavoro, o parti di essi, in cui siano presenti sostanze a basso tasso di infiammabilità e condizioni locali o di esercizio che possano favorire lo sviluppo di incendi, ma con limitata probabilità di propagazione delle fiamme

 

Il Corso Antincendio Rischio Medio fornisce la formazione obbligatoria per gli Addetti alle Emergenze incendi, lotta antincendio e gestione dell’emergenza, incaricati dell’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave e immediato e delle operazioni generali in caso di emergenza, come da art. 37, c. 9 del D. Lgs. 81/08 e D.M. 10/3/1998, in aziende il cui rischio incendio sia definito medio dalla valutazione dei rischi.

Il programma (ex D.M. 10/3/1998) si focalizza, dopo un breve cenno alla normativa in vigore sulla Sicurezza sul Lavoro, sulle misure di protezione antincendio e le procedure da adottare in caso di pericolo.

Periodicità dell’aggiornamento: ogni 3 anni (si ritiene applicabile quanto previsto dal DM 388/03 per gli Addetti al Primo Soccorso).

Per informazioni sui corsi Antincendio Rischio Basso clicca qui. Per Antincendio Rischio Elevato clicca qui.

 

ARGOMENTI DEL CORSO

L’incendio e la prevenzione (2 ore)

  • principi sulla combustione e l’incendio
  • le sostanze estinguenti
  • triangolo della combustione
  • le principali cause di un incendio
  • rischi alle persone in caso di incendio
  • principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi

Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio (3 ore)

  • le principali misure di protezione contro gli incendi
  • vie di esodo
  • procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme
  • procedure per l’evacuazione
  • rapporti con i vigili del fuoco
  • attrezzature ed impianti di estinzione
  • sistemi di allarme
  • segnaletica di sicurezza
  • illuminazione di emergenza.

Esercitazioni pratiche (3 ore)

  • presa visione e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi
  • presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale
  • esercitazioni sull’uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi e idranti.

Verifica finale

ARGOMENTI DEL CORSO DI AGGIORNAMENTO

L’incendio e la prevenzione

  •     principi sulla combustione
  •     prodotti della combustione
  •     sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio
  •     effetti dell’incendio sull’uomo
  •     divieti e limitazioni di esercizio
  •     misure comportamentali

Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio

  •     principali misure di protezione antincendio
  •     evacuazione in caso d’incendio
  •     chiamata dei soccorsi

Esercitazioni pratiche

  •     presa visione del registro della sicurezza antincendio e chiarimenti sugli estintori portatili
  •     esercitazioni sull’uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi ed idranti

Verifica finale

OBIETTIVI DEL CORSO

Il corso antincendio rischio medio fornisce gli strumenti conoscitivi essenziali, teorici e pratici, per permettere a chi è incaricato di attuare gli interventi di Prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione emergenze in attesa dei soccorsi  specializzati, e di limitare e/o evitare l’aggravarsi delle situazioni di intervento

 

RELATORI
Il corso è tenuto da docenti qualificati iscritti all’Albo degli Ingegneri e agli elenchi della Legge 818/84.

MATERIALE DIDATTICO

Il corso antincendio rischio medio e l’aggiornamento si svilupperanno sulla base di specifici sussidi audiovisivi predisposti al fine di facilitare il miglior apprendimento delle tematiche oggetto delle lezioni. Il materiale didattico verrà rilasciato ai partecipanti su supporto informatico. Verranno utilizzati disegni e immagini al fine di rendere la comprensione più agevole e immediata.

 

DURATA

Il corso ha una durata di 8 ore consecutive, più la verifica di apprendimento che verrà effettuata attraverso un test scritto finale.

Il corso di aggiornamento ha una durata di 5 ore consecutive, più la verifica di apprendimento che verrà effettuata attraverso un test scritto finale.

 

SEDE

Sede in fase di definizione.

E’ prevista la possibilità di effettuare il corso presso la propria sede aziendale. Si richiede la disponibilità di un’aula per la parte teorica e di uno spazio adeguato per la parte pratica.

Richiedi il corso presso la tua azienda

 

PREREQUISITI

Nessuno.

 

ATTESTATO DI FREQUENZA

Ad ogni partecipante che avrà frequentato tutte le ore del corso, verrà rilasciato un Attestato di partecipazione previo superamento del test di verifica finale.

 

CONTATTI

GRUPPO SOI S.r.l.  Divisione SIAL
Tel. (011) 562 34 54 / 562 36 38 / 562 34 88
sialconsulenza@sialsicurezzalavoro.it

 

Iscriviti online al corso

Richiedi informazioni

Scarica il programma del corso

 

Corso antincendio specifico per i luoghi di lavoro, o parti di essi, in cui siano presenti sostanze altamente infiammabili e condizioni locali o di esercizio che comportino notevole probabilità di sviluppo di incendi e in cui sussistano forti probabilità di propagazione delle fiamme, specialmente nella fase iniziale.

 

Il Corso Antincendio Rischio Elevato fornisce la formazione obbligatoria per gli Addetti alle Emergenze incendi, lotta antincendio e gestione dell’emergenza, incaricati dell’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave e immediato e delle operazioni generali in caso di emergenza, come da art. 37, c. 9 del D. Lgs. 81/08 e D.M. 10/3/1998, in aziende il cui rischio incendio sia definito elevato dalla valutazione dei rischi.

Il programma (ex D.M. 10/3/1998) si focalizza, dopo un breve cenno alla normativa in vigore sulla Sicurezza sul Lavoro, sulle misure di protezione antincendio e procedure da adottare in caso di pericolo.

Periodicità dell’aggiornamento: ogni 3 anni (si ritiene applicabile quanto previsto dal DM 388/03 per gli Addetti al Primo Soccorso).

Per informazioni sui corsi Antincendio Rischio Basso clicca qui. Per Antincendio Rischio Medio clicca qui.

 

ARGOMENTI DEL CORSO

L’incendio e la prevenzione incendi (4 ore)

  • principi sulla combustione;
  • le principali cause di incendio in relazione allo specifico ambiente di lavoro;
  • le sostanze estinguenti;
  • i rischi alle persone ed all’ambiente;
  • specifiche misure di prevenzione incendi;
  • accorgimenti comportamentali per prevenire gli incendi;
  • l’importanza del controllo degli ambienti di lavoro;
  • l’importanza delle verifiche e delle manutenzioni sui presidi antincendio.

La protezione antincendio (4 ore)

  • misure di protezione passiva;
  • vie di esodo, compartimentazioni, distanziamenti;
  • attrezzature ed impianti di estinzione;
  • sistemi di allarme;
  • segnaletica di sicurezza;
  • impianti elettrici di sicurezza;
  • illuminazione di sicurezza.

Procedure da adottare in caso di incendio (4 ore)

  • procedure da adottare quando si scopre un incendio;
  • procedure da adottare in caso di allarme;
  • modalità di evacuazione;
  • modalità di chiamata dei servizi di soccorso;
  • collaborazione con i vigili del fuoco in caso di intervento;
  • esemplificazione di una situazione di emergenza e modalità procedurali-operative.

Esercitazioni pratiche (4 ore)

  • presa visione e chiarimenti sulle principali attrezzature ed impianti di spegnimento;
  • presa visione sulle attrezzature di protezione individuale (maschere, autoprotettore, tute, etc.);
  • esercitazioni sull’uso delle attrezzature di spegnimento e di protezione individuale.

Verifica finale

 

ARGOMENTI DEL CORSO DI AGGIORNAMENTO

L’incendio e la prevenzione incendi

  •     principi sulla combustione e l’incendio
  •     le sostanze estinguenti
  •     triangolo della combustione
  •     le principali cause di incendio
  •     i rischi alle persone in caso di incendio
  •     principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi

Protezione antincendio e procedure da adottare in caso d’incendio

  •     le principali misure di protezione contro gli incendi
  •     vie di esodo
  •     procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme
  •     procedure per l’evacuazione
  •     rapporti con i Vigili del fuoco
  •     attrezzature ed impianti di estinzione
  •     sistemi di allarme
  •     segnaletica di sicurezza
  •     illuminazione di emergenza

Esercitazioni pratiche

  •     presa visione del registro della sicurezza antincendi e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi
  •     presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale
  •     esercitazione sull’uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi ed idranti

Verifica finale

 

OBIETTIVI DEL CORSO

Il corso antincendio rischio elevato fornisce gli strumenti conoscitivi essenziali, teorici e pratici, per permettere a chi è incaricato di attuare gli interventi di Prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione emergenze in attesa dei soccorsi  specializzati, e di limitare e/o evitare l’aggravarsi delle situazioni di intervento

 

RELATORI

Il corso è tenuto da docenti qualificati iscritti all’Albo degli Ingegneri e agli elenchi della Legge 818/84.

 

MATERIALE DIDATTICO

Il corso antincendio rischio elevato e l’aggiornamento si svilupperanno sulla base di specifici sussidi audiovisivi predisposti al fine di facilitare il miglior apprendimento delle tematiche oggetto delle lezioni. Il materiale didattico verrà rilasciato ai partecipanti su supporto informatico. Verranno utilizzati disegni e immagini al fine di rendere la comprensione più agevole e immediata.

 

DURATA

Il corso ha una durata di 16 ore consecutive, più la verifica di apprendimento che verrà effettuata attraverso un test scritto finale.

Il corso di aggiornamento ha una durata di 8 ore consecutive, più la verifica di apprendimento che verrà effettuata attraverso un test scritto finale.

 

SEDE

Sede in fase di definizione.

E’ prevista la possibilità di effettuare il corso presso la propria sede aziendale. Si richiede la disponibilità di un’aula per la parte teorica e di uno spazio adeguato per la parte pratica.

Richiedi il corso presso la tua azienda

 

PREREQUISITI

Nessuno.

 

ATTESTATO DI FREQUENZA

Ad ogni partecipante che avrà frequentato tutte le ore del corso, verrà rilasciato un Attestato di partecipazione previo superamento del test di verifica finale.

 

CONTATTI

GRUPPO SOI S.r.l.  Divisione SIAL
Tel. (011) 562 34 54 / 562 36 38 / 562 34 88
sialconsulenza@sialsicurezzalavoro.it

 

Iscriviti online al corso

Richiedi informazioni

Scarica il programma del corso

Corso antincendio rivolto a quelle attività in cui siano presenti sostanze scarsamente infiammabili, le cui condizioni offrano scarsa possibilità di sviluppo di focolai e ove non sussista probabilità di propagazione delle fiamme.

 

Il Corso Antincendio Rischio Basso fornisce la formazione obbligatoria per gli Addetti alle Emergenze incendi, lotta antincendio e gestione dell’emergenza, incaricati dell’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave e immediato e delle operazioni generali in caso di emergenza, come da art. 37, c. 9 del D. Lgs. 81/08 e D.M. 10/3/1998, in aziende il cui rischio incendio sia definito basso dall’autocertificazione o dalla valutazione dei rischi.

Il programma (ex D.M. 10/3/1998) si focalizza, dopo un breve cenno alla normativa in vigore sulla Sicurezza sul Lavoro, sulle misure di protezione antincendio e procedure da adottare in caso di pericolo.

Periodicità dell’aggiornamento: ogni 3 anni (si ritiene applicabile quanto previsto dal DM 388/03 per gli Addetti al Primo Soccorso).

Per informazioni sui corsi Antincendio Rischio Medio clicca qui. Per Antincendio Rischio Elevato clicca qui.

 

ARGOMENTI DEL CORSO

L’incendio e la prevenzione (1 ora)

  • principi della combustione
  • prodotti della combustione
  • sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio
  • effetti dell’incendio sull’uomo
  • divieti e limitazioni di esercizio
  • misure comportamentali

 Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio (1 ora)

  • principali misure di protezione antincendio
  • evacuazione in caso di incendio
  • chiamata dei soccorsi

 Esercitazioni pratiche (2 ore)

  • presa visione e chiarimenti sugli estintori portatili
  • istruzioni sull’uso degli estintori portatili effettuata o avvalendosi di sussidi audiovisivi o tramite dimostrazione pratica

 Verifica finale

 

ARGOMENTI DEL CORSO DI AGGIORNAMENTO

Il programma, i contenuti e la durata del corso sono stati definiti in base a quanto prescritto nella circolare n. 12653 del 23/02/2011 emessa dal Ministero dell’Interno-Direzione Centrale per la Formazione.

  •     Presa visione del registro della sicurezza antincendio
  •     Presa visione e chiarimenti sugli estintori portatili
  •     Istruzioni  sull’uso degli estintori portatili effettuata o avvalendosi di sussidi audiovisivi o tramite dimostrazione pratica

 Verifica finale

 

OBIETTIVI DEL CORSO

Il corso antincendio rischio basso fornisce gli strumenti conoscitivi essenziali, teorici e pratici, per permettere agli incaricati di attuare gli interventi di Prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione emergenze in attesa dei soccorsi specializzati, e di limitare e/o evitare l’aggravarsi delle situazioni di intervento.

 

RELATORI

Il corso è tenuto da docenti qualificati iscritti all’Albo degli Ingegneri e agli elenchi della Legge 818/84 .

 

MATERIALE DIDATTICO

Il corso antincendio rischio basso e l’aggiornamento si svilupperanno sulla base di specifici sussidi audiovisivi predisposti al fine di facilitare il miglior apprendimento delle tematiche oggetto delle lezioni. Il materiale didattico verrà rilasciato ai partecipanti su supporto informatico. Verranno utilizzati disegni e immagini al fine di rendere la comprensione più agevole e immediata.

 

DURATA

Il corso ha una durata di 4 ore consecutive, più la verifica di apprendimento che verrà effettuata attraverso un test scritto finale.

Il corso di aggiornamento ha una durata di 2 ore consecutive, più la verifica di apprendimento che verrà effettuata attraverso un test scritto finale.

 

SEDE

I corsi si effettuano presso la nostra sede di Via Brofferio 3 a Torino (vicino piazza Solferino, fermata metro Re Umberto).

E’ prevista la possibilità di effettuare il corso presso la propria sede aziendale.

Richiedi il corso presso la tua azienda

 

PREREQUISITI

Nessuno.

 

ATTESTATO DI FREQUENZA

Ad ogni partecipante che avrà frequentato tutte le ore del corso, verrà rilasciato un Attestato di partecipazione previo superamento del test di verifica finale.

 

CONTATTI

GRUPPO SOI S.r.l.  Divisione SIAL
Tel. (011) 562 34 54 / 562 36 38 / 562 34 88
sialconsulenza@sialsicurezzalavoro.it

 

Iscriviti online al corso

Richiedi informazioni

Scarica il programma del corso

 


1 2 3
Gruppo SOI - Divisione SIAL - Via Brofferio 3, 10121 Torino - Tel. 011 5623454 - Fax. 011 5629090 - P. IVA 02774280016