Il corso fornisce la formazione obbligatoria prevista dal Testo Unico per i lavoratori esposti al rischio di atmosfere esplosive (ATEX).

 

Il corso prevede un programma differenziato in base al contesto lavorativo dei partecipanti. A questo proposito le aziende vengono suddivise in 3 macrotipologie:

A. Azienda di medio piccole dimensioni che presenta un limitato impiego di sostanze infiammabili (punto consegna gas, 1 o 2 centrali termiche, 1 area di ricarica delle batterie, 1-2 bombole di sostanze infiammabili). Durata prevista: 2-3 ore.

B. Azienda di medio grandi dimensioni che presenta un importante impiego di sostanze infiammabili (1 o più punti di consegna gas, oltre 3 centrali termiche, diverse aree di ricarica delle batterie, depositi bombole), impiego di liquidi infiammabili quali alcool metilico (es. metanolo), ammoniaca, stoccaggio ed impiego di idrogeno. Durata prevista: 4-6 ore.

C. Azienda a rischio di incidente rilevante. Durata prevista: 8-12 ore.

 

ARGOMENTI DEI CORSI A e B

1. Introduzione ai luoghi con pericolo di esplosione

  • cronistoria degli incidenti più significativi
  • il D.Lgs. 81/08 e i luoghi con pericolo di esplosione (obblighi del datore di lavoro e dei lavoratori; DPI; il titolo XI sulla prevenzione e protezione contro le esplosioni; il documento sulla protezione contro le esplosioni; la formazione ai sensi dell’art. 296 bis del D.Lgs. 106/09).

2. La classificazione dei luoghi con pericolo di esplosione per la presenza di gas e vapori

  • concetto di atmosfera esplosiva e concetto di zona pericolosa
  • esempi di sostanze che possono determinare la formazione di un’atmosfera esplosiva (gas, vapori e polveri combustibili)
  • le sorgenti di emissione di gas o vapori infiammabili
  • l’effetto della ventilazione
  • le atmosfere controllate

3. La classificazione dei luoghi con pericolo di esplosione per la presenza di polveri combustibili

  • le problematiche particolari delle polveri combustibili
  • la pulizia dei luoghi con pericolo di esplosione per la presenza di polveri combustibili

4. Le potenziali fonti d’innesco di un’atmosfera esplosiva

  • Elenco e descrizione delle tredici fonti d’innesco
  • Apparecchi per potenziali atmosfere esplosive

5. Luoghi particolari: la ricarica delle batterie

  • l’emissione di idrogeno
  • le zone pericolose ed il relativo dimensionamento

6. I luoghi con pericolo di esplosione dell’Azienda in oggetto

  • le aree interessate
  • descrizione dei risultati della classificazione e relative prescrizioni di sicurezza
  • considerazioni varie

Verifica finale

 

ARGOMENTI DEL CORSO C

1. Introduzione ai luoghi con pericolo di esplosione

  • cronistoria degli incidenti più significativi
  • D.lgs. 81/08 e luoghi con pericolo di esplosione (obblighi del datore di lavoro e dei lavoratori; i DPI; il titolo XI relativo alla prevenzione e protezione contro le esplosioni; il documento sulla protezione contro le esplosioni; la formazione ai sensi dell’art. 294 bis del D.Lgs. 106/09)

2. La classificazione dei luoghi con pericolo di esplosione per la presenza di gas e vapori

  • concetto di atmosfera esplosiva e concetto di zona pericolosa
  • esempi di sostanze che possono determinare la formazione di un’atmosfera esplosiva (gas, vapori e polveri combustibili)
  • le sorgenti di emissione di gas o vapori infiammabili
  • l’effetto della ventilazione
  • le atmosfere controllate

3. La classificazione dei luoghi con pericolo di esplosione per la presenza di polveri combustibili

  • le problematiche particolari delle polveri combustibili
  • la pulizia dei luoghi con pericolo di esplosione per la presenza di polveri combustibili

4. Le potenziali fonti d’innesco di un’atmosfera esplosiva

  • l’elenco delle tredici fonti d’innesco
  • apparecchi per potenziali atmosfere esplosive

5. Luoghi particolari: la ricarica delle batterie

  • l’emissione di idrogeno
  • le zone pericolose ed il relativo dimensionamento

6. I luoghi con pericolo di esplosione dell’Azienda in oggetto

  • le aree interessate
  • descrizione dei risultati della classificazione e relative prescrizioni di sicurezza
  • considerazioni varie

7. Gli incidenti rilevanti

  • concetto di incidente rilevante
  • dinamica ed evoluzione dei fenomeni esplosivi
  • l’effetto domino
  • la protezione contro gli effetti indiretti di un’esplosione

Verifica finale

 

DESTINATARI DEL CORSO

Il corso si rivolge in particolare al personale che opera in luoghi in cui esiste un pericolo di formazione di un’atmosfera esplosiva, avente un ruolo di responsabilità (RSPP, ASPP, RLS, preposti, responsabili, capi squadra); il corso può anche essere effettuato in versione “lite” per personale operativo che è comunque esposto al “rischio atex” ma che non presenta compiti di responsabilità.

 

RELATORE

Il relatore è laureato in Ingegneria, ed esperto sia nella valutazione dei rischi nei luoghi con pericolo di esplosione che nella formazione nella stessa materia; è membro, inoltre, del Comitato Elettrotecnico Italiano nei sottocomitati concernenti i luoghi con pericolo di esplosione.

 

MATERIALE DIDATTICO

Il corso si svilupperà sulla base di specifici sussidi audiovisivi predisposti al fine di facilitare il miglior apprendimento delle tematiche oggetto delle lezioni. Il materiale didattico del corso è stato predisposto dal docente del corso e verrà rilasciato ai partecipanti su supporto informatico.

 

DURATA

In relazione a quanto indicato in precedenza per le tre tipologie di corso, la durata del corso può variare in funzione della complessità e della situazione dell’Azienda dalle 2 alle 16 ore, più la prova di apprendimento finale.

 

PREREQUISITI

Nessuno.

 

SEDE

Il corso si effettua presso la nostra sede di Via Brofferio 3 a Torino (vicino piazza Solferino, fermata metro Re Umberto).

E’ prevista la possibilità di effettuare il corso presso la propria sede aziendale.

 

ATTESTATO DI FREQUENZA E LETTERA AL DATORE DI LAVORO

Ad ogni partecipante verrà rilasciato un Attestato di partecipazione, previo superamento del test di verifica finale. Al termine del corso verrà inviata al Datore di Lavoro una relazione con l’esito del test finale.

 

 

CONTATTI

GRUPPO SOI S.p.A. – Divisione SIAL

Tel. (011) 562 34 54 / 562 36 38 / 562 34 88

sialconsulenza@sialsicurezzalavoro.it

 

Iscriviti online al corso

Richiedi informazioni

Scarica il programma del corso

Corso per personale che opera con piattaforme aeree (PLE) installate su autocarri, semoventi e simili

 

Il corso fornisce l’informazione, la formazione ed l’addestramento obbligatori per eseguire lavori in quota on piattaforme aeree (PLE) (installazione e/o manutenzione di linee elettriche, installazione di grondaie, pulizia di vetri esterni, manutenzioni straordinarie,etc).

I requisiti minimi per il programma del corso sono stati delineati dall’art. 73 del D.Lgs. 81/08 e dall’Accordo Stato-Regioni del 22 Febbraio 2012.

Tale normativa prevede che l’operatore possegga, dipendentemente dall’attrezzatura utilizzata, una delle seguenti abilitazioni previste:

    • PLE che operano con stabilizzatori (per la quale il corso dura 8 ore);
    • PLE che operano senza stabilizzatori (8 ore);
    • PLE che operano con e senza stabilizzatori (10 ore).

 

Periodicità dell’aggiornamento: ogni 5 anni.

 

ARGOMENTI DEL CORSO

Parte teorica

Modulo giuridico (1 ora)

  • Presentazione del corso
  • Cenni di normativa generale in  materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento ai lavori in quota ed all’uso di attrezzature di lavoro per lavori in quota (D.Lgs 81/08)
  • Responsabilità dell’operatore

 

Modulo tecnico (3 ore)

  • Categorie di PLE: i vari tipi di PLE e descrizione delle caratteristiche generali e specifiche
  • Componenti strutturali: sistemi di stabilizzazione, livellamento, telaio, torretta girevole, struttura a pantografo/braccio elevabile
  • Dispositivi di comando e di sicurezza: individuazione dei dispositivi di comando e  loro funzionamento, individuazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione
  • Controlli da effettuare prima dell’utilizzo: controlli visivi e funzionali
  • DPI specifici da utilizzare con le PLE: caschi, imbracature, cordino di trattenuta e relative modalità di utilizzo inclusi i punti di aggancio in piattaforma
  • Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi: analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nell’utilizzo delle PLE (rischi di elettrocuzione, rischi ambientali, di caduta dall’alto, etc); spostamento e traslazione, posizionamento e stabilizzazione,azionamenti e manovre, rifornimento e parcheggio in modo sicuro  a fine lavoro
  • Procedure operative di salvataggio: modalità di discesa in emergenza.

 

Parte pratica

Modulo pratico per PLE che operano sia su stabilizzatori che senza (6 ore)

  • Individuazione dei componenti strutturali: sistemi di stabilizzazione, livellamento, telaio, torretta girevole, struttura a pantografo/braccio elevabile, piattaforma e relativi sistemi di collegamento
  • Dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione
  • Controlli pre-utilizzo: controlli visivi e funzionali della PLE, dei dispositivi di comando, di segnalazione e di sicurezza previsti dal costruttore nel manuale istruzioni della PLE
  • Controlli prima del trasferimento su strada: verifica condizioni di assetto (presa di forza, struttura di sollevamento e stabilizzatori,ecc.)
  • Pianificazione del percorso: pendenze, accesso, ostacoli sul percorso ed in quota, condizioni del terreno
  • Movimentazione e  posizionamento della PLE: delimitazione dell’area di lavoro, segnaletica da predisporre su strade pubbliche, spostamento della PLE sul luogo di lavoro, posizionamento stabilizzatori e livellamento
  • Esercitazioni di pratiche operative: effettuazioni di esercitazioni a due terzi dell’area di lavoro, osservando le procedure operative di sicurezza. Simulazioni di movimentazioni della piattaforma in quota
  • Manovre di emergenza: effettuazione delle manovre di emergenza per il recupero a terra della piattaforma posizionata in quota
  • Messa a riposo della PLE  a fine lavoro: parcheggio in area idonea, precauzioni contro l’utilizzo non autorizzato. Modalità di ricarica delle batterie in sicurezza (per PLE munite di alimentazione a batteria).

 

VERIFICA FINALE

La verifica finale dell’apprendimento consiste di una parte teorica e di una parte pratica e si svolgerà al di fuori degli orari sopra indicati. La prova pratica di verifica finale consiste nelle seguenti prove:

  • Spostamento e stabilizzazione della PLE sulla postazione di impiego (Controlli pre-utilizzo   Controlli prima del trasferimento su strada  Pianificazione del percorso  Posizionamento della PLE  Messa a riposo della PLE  a fine lavoro);
  • Effettuazione manovre di: pianificazione percorso, movimentazione e posizionamento della PLE con operatore  a bordo (traslazione), salita discesa, rotazione, accostamento della piattaforma alla posizione di lavoro;
  • Simulazione di manovra in emergenza (Recupero dell’operatore  Comportamento in caso di guasti).

 

ARGOMENTI DEL CORSO DI AGGIORNAMENTO

Il corso di aggiornamento ha una durata minima di 4 ore, di cui almeno 3 ore relative agli argomenti del modulo pratico.

 

ATTESTATO DI FREQUENZA

Al termine del corso ed al superamento delle prove finali verrà consegnato l’Attestato individuale ad ogni partecipante, numerato, rilasciato da AiFOS ed inserito nel registro nazionale della formazione.

 

SEDE

E’ prevista la possibilità di effettuare il corso presso la propria sede aziendale.

Richiedi il corso presso la tua azienda

 

CONTATTI

GRUPPO SOI S.p.A. –  Divisione SIAL
Tel. (011) 562 34 54 / 562 36 38 / 562 34 88
sialconsulenza@sialsicurezzalavoro.it

 

Iscriviti online al corso

Richiedi informazioni

Scarica il programma del corso

Corso di aggiornamento per lavoratori incaricati dell’attività di primo soccorso e di assistenza medica di emergenza

 

Il corso fornisce l’aggiornamento formativo obbligatorio previsto dall’art. 18 del D.Lgs. 81/08.

Il corso di aggiornamento consiste del solo Modulo C del programma completo: per informazioni sulla versione integrale del corso clicca qui.

Il programma formativo si concentra sulle competenze pratiche necessarie per un intervento di primo soccorso, e prevede una durata di 6 o 4 ore dipendentemente dalla tipologia dell’azienda (classificabile come appartenente al Gruppo A, B o C – vedi nota normativa finale).

 

ARGOMENTI DEL CORSO DI AGGIORNAMENTO

  • principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del Servizio Sanitario Nazionale
  • principali tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute
  • principali tecniche di primo soccorso nella sindrome respiratoria acuta
  • principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare
  • principali tecniche di tamponamento emorragico
  • principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato
  • principali tecniche di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici

Verifica finale

 

OBIETTIVI DEL CORSO

Il corso fornisce gli strumenti conoscitivi essenziali, teorici e pratici, per permettere a chi è incaricato di attuare gli interventi di primo soccorso in attesa dei soccorsi specializzati, e di limitare e/o evitare l’aggravarsi delle situazioni di intervento.

 

RELATORI

La formazione è svolta da personale medico.

 

DURATA

Aziende del Gruppo A : 6 ore
Aziende del Gruppo B o C : 4 ore
La verifica finale si svolge per iscritto e al di fuori degli orari di cui sopra.

 

SEDE

Il corso è tenuto presso la nostra sede di Via Brofferio 3 a Torino (vicino piazza Solferino, fermata metro Re Umberto).

E’ prevista la possibilità di effettuare il corso presso la propria sede aziendale.

Richiedi il corso presso la tua azienda

 

ATTESTATO DI FREQUENZA

Ad ogni partecipante che avrà frequentato tutte le ore del corso, verrà rilasciato un attestato di partecipazione previo superamento del test di verifica finale.

 

CONTATTI

GRUPPO SOI S.p.A. – Divisione SIAL
Tel. (011) 562 34 54 / 562 36 38 / 562 34 88
sialconsulenza@sialsicurezzalavoro.it

 

NOTA INFORMATIVA

Secondo l’art. 1 del DM 388/2003, le aziende sono classificate, tenuto conto della tipologia di attività svolta, del numero dei lavoratori occupati e dei fattori di rischio, in tre gruppi.

Gruppo A

I. Aziende o unità produttive con attività industriali, soggette all’obbligo di dichiarazione o notifica, di cui all’articolo 2, del decreto legislativo 17 agosto 1999, n. 334, centrali termoelettriche, impianti e laboratori nucleari di cui agli articoli 7, 28 e 33 del decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 230, aziende estrattive ed altre attività minerarie definite dal decreto legislativo 25 novembre 1996, n. 624, lavori in sotterraneo di cui al decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 1956, n. 320, aziende per la fabbricazione di esplosivi, polveri e munizioni;
II. Aziende o unità produttive con oltre cinque lavoratori appartenenti o riconducibili ai gruppi tariffari INAIL con indice infortunistico di inabilità permanente superiore a quattro, quali desumibili dalle statistiche nazionali INAIL relative al triennio precedente ed aggiornate al 31 dicembre di ciascun anno. Le predette statistiche nazionali INAIL sono pubblicate nella Gazzetta Ufficiale;
III. Aziende o unità produttive con oltre cinque lavoratori a tempo indeterminato del comparto dell’agricoltura.

Gruppo B

Aziende o unità produttive con tre o piu’ lavoratori che non rientrano nel gruppo A.

Gruppo C

Aziende o unità produttive con meno di tre lavoratori che non rientrano nel gruppo A.

 

Iscriviti online al corso

Richiedi informazioni

Scarica il programma del corso

Corso Antincendio specifico per i  luoghi di lavoro, o parti di essi, in cui siano presenti sostanze a basso tasso di infiammabilità e condizioni locali o di esercizio che possano favorire lo sviluppo di incendi, ma con limitata probabilità di propagazione delle fiamme

 

Il Corso Antincendio Rischio Medio fornisce la formazione obbligatoria per gli Addetti alle Emergenze incendi, lotta antincendio e gestione dell’emergenza, incaricati dell’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave e immediato e delle operazioni generali in caso di emergenza, come da art. 37, c. 9 del D. Lgs. 81/08 e D.M. 10/3/1998, in aziende il cui rischio incendio sia definito medio dalla valutazione dei rischi.

Il programma (ex D.M. 10/3/1998) si focalizza, dopo un breve cenno alla normativa in vigore sulla Sicurezza sul Lavoro, sulle misure di protezione antincendio e le procedure da adottare in caso di pericolo.

Periodicità dell’aggiornamento: ogni 3 anni (si ritiene applicabile quanto previsto dal DM 388/03 per gli Addetti al Primo Soccorso).

Per informazioni sui corsi Antincendio Rischio Basso clicca qui. Per Antincendio Rischio Elevato clicca qui.

 

ARGOMENTI DEL CORSO

L’incendio e la prevenzione (2 ore)

  • principi sulla combustione e l’incendio
  • le sostanze estinguenti
  • triangolo della combustione
  • le principali cause di un incendio
  • rischi alle persone in caso di incendio
  • principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi

Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio (3 ore)

  • le principali misure di protezione contro gli incendi
  • vie di esodo
  • procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme
  • procedure per l’evacuazione
  • rapporti con i vigili del fuoco
  • attrezzature ed impianti di estinzione
  • sistemi di allarme
  • segnaletica di sicurezza
  • illuminazione di emergenza.

Esercitazioni pratiche (3 ore)

  • presa visione e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi
  • presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale
  • esercitazioni sull’uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi e idranti.

Verifica finale

ARGOMENTI DEL CORSO DI AGGIORNAMENTO

L’incendio e la prevenzione

  •     principi sulla combustione
  •     prodotti della combustione
  •     sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio
  •     effetti dell’incendio sull’uomo
  •     divieti e limitazioni di esercizio
  •     misure comportamentali

Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio

  •     principali misure di protezione antincendio
  •     evacuazione in caso d’incendio
  •     chiamata dei soccorsi

Esercitazioni pratiche

  •     presa visione del registro della sicurezza antincendio e chiarimenti sugli estintori portatili
  •     esercitazioni sull’uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi ed idranti

Verifica finale

OBIETTIVI DEL CORSO

Il corso antincendio rischio medio fornisce gli strumenti conoscitivi essenziali, teorici e pratici, per permettere a chi è incaricato di attuare gli interventi di Prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione emergenze in attesa dei soccorsi  specializzati, e di limitare e/o evitare l’aggravarsi delle situazioni di intervento

 

RELATORI
Il corso è tenuto da docenti qualificati iscritti all’Albo degli Ingegneri e agli elenchi della Legge 818/84.

MATERIALE DIDATTICO

Il corso antincendio rischio medio e l’aggiornamento si svilupperanno sulla base di specifici sussidi audiovisivi predisposti al fine di facilitare il miglior apprendimento delle tematiche oggetto delle lezioni. Il materiale didattico verrà rilasciato ai partecipanti su supporto informatico. Verranno utilizzati disegni e immagini al fine di rendere la comprensione più agevole e immediata.

 

DURATA

Il corso ha una durata di 8 ore consecutive, più la verifica di apprendimento che verrà effettuata attraverso un test scritto finale.

Il corso di aggiornamento ha una durata di 5 ore consecutive, più la verifica di apprendimento che verrà effettuata attraverso un test scritto finale.

 

SEDE

Sede in fase di definizione.

E’ prevista la possibilità di effettuare il corso presso la propria sede aziendale. Si richiede la disponibilità di un’aula per la parte teorica e di uno spazio adeguato per la parte pratica.

Richiedi il corso presso la tua azienda

 

PREREQUISITI

Nessuno.

 

ATTESTATO DI FREQUENZA

Ad ogni partecipante che avrà frequentato tutte le ore del corso, verrà rilasciato un Attestato di partecipazione previo superamento del test di verifica finale.

 

CONTATTI

GRUPPO SOI S.p.A.  Divisione SIAL
Tel. (011) 562 34 54 / 562 36 38 / 562 34 88
sialconsulenza@sialsicurezzalavoro.it

 

Iscriviti online al corso

Richiedi informazioni

Scarica il programma del corso

 

Corso antincendio specifico per i luoghi di lavoro, o parti di essi, in cui siano presenti sostanze altamente infiammabili e condizioni locali o di esercizio che comportino notevole probabilità di sviluppo di incendi e in cui sussistano forti probabilità di propagazione delle fiamme, specialmente nella fase iniziale.

 

Il Corso Antincendio Rischio Elevato fornisce la formazione obbligatoria per gli Addetti alle Emergenze incendi, lotta antincendio e gestione dell’emergenza, incaricati dell’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave e immediato e delle operazioni generali in caso di emergenza, come da art. 37, c. 9 del D. Lgs. 81/08 e D.M. 10/3/1998, in aziende il cui rischio incendio sia definito elevato dalla valutazione dei rischi.

Il programma (ex D.M. 10/3/1998) si focalizza, dopo un breve cenno alla normativa in vigore sulla Sicurezza sul Lavoro, sulle misure di protezione antincendio e procedure da adottare in caso di pericolo.

Periodicità dell’aggiornamento: ogni 3 anni (si ritiene applicabile quanto previsto dal DM 388/03 per gli Addetti al Primo Soccorso).

Per informazioni sui corsi Antincendio Rischio Basso clicca qui. Per Antincendio Rischio Medio clicca qui.

 

ARGOMENTI DEL CORSO

L’incendio e la prevenzione incendi (4 ore)

  • principi sulla combustione;
  • le principali cause di incendio in relazione allo specifico ambiente di lavoro;
  • le sostanze estinguenti;
  • i rischi alle persone ed all’ambiente;
  • specifiche misure di prevenzione incendi;
  • accorgimenti comportamentali per prevenire gli incendi;
  • l’importanza del controllo degli ambienti di lavoro;
  • l’importanza delle verifiche e delle manutenzioni sui presidi antincendio.

La protezione antincendio (4 ore)

  • misure di protezione passiva;
  • vie di esodo, compartimentazioni, distanziamenti;
  • attrezzature ed impianti di estinzione;
  • sistemi di allarme;
  • segnaletica di sicurezza;
  • impianti elettrici di sicurezza;
  • illuminazione di sicurezza.

Procedure da adottare in caso di incendio (4 ore)

  • procedure da adottare quando si scopre un incendio;
  • procedure da adottare in caso di allarme;
  • modalità di evacuazione;
  • modalità di chiamata dei servizi di soccorso;
  • collaborazione con i vigili del fuoco in caso di intervento;
  • esemplificazione di una situazione di emergenza e modalità procedurali-operative.

Esercitazioni pratiche (4 ore)

  • presa visione e chiarimenti sulle principali attrezzature ed impianti di spegnimento;
  • presa visione sulle attrezzature di protezione individuale (maschere, autoprotettore, tute, etc.);
  • esercitazioni sull’uso delle attrezzature di spegnimento e di protezione individuale.

Verifica finale

 

ARGOMENTI DEL CORSO DI AGGIORNAMENTO

L’incendio e la prevenzione incendi

  •     principi sulla combustione e l’incendio
  •     le sostanze estinguenti
  •     triangolo della combustione
  •     le principali cause di incendio
  •     i rischi alle persone in caso di incendio
  •     principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi

Protezione antincendio e procedure da adottare in caso d’incendio

  •     le principali misure di protezione contro gli incendi
  •     vie di esodo
  •     procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme
  •     procedure per l’evacuazione
  •     rapporti con i Vigili del fuoco
  •     attrezzature ed impianti di estinzione
  •     sistemi di allarme
  •     segnaletica di sicurezza
  •     illuminazione di emergenza

Esercitazioni pratiche

  •     presa visione del registro della sicurezza antincendi e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi
  •     presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale
  •     esercitazione sull’uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi ed idranti

Verifica finale

 

OBIETTIVI DEL CORSO

Il corso antincendio rischio elevato fornisce gli strumenti conoscitivi essenziali, teorici e pratici, per permettere a chi è incaricato di attuare gli interventi di Prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione emergenze in attesa dei soccorsi  specializzati, e di limitare e/o evitare l’aggravarsi delle situazioni di intervento

 

RELATORI

Il corso è tenuto da docenti qualificati iscritti all’Albo degli Ingegneri e agli elenchi della Legge 818/84.

 

MATERIALE DIDATTICO

Il corso antincendio rischio elevato e l’aggiornamento si svilupperanno sulla base di specifici sussidi audiovisivi predisposti al fine di facilitare il miglior apprendimento delle tematiche oggetto delle lezioni. Il materiale didattico verrà rilasciato ai partecipanti su supporto informatico. Verranno utilizzati disegni e immagini al fine di rendere la comprensione più agevole e immediata.

 

DURATA

Il corso ha una durata di 16 ore consecutive, più la verifica di apprendimento che verrà effettuata attraverso un test scritto finale.

Il corso di aggiornamento ha una durata di 8 ore consecutive, più la verifica di apprendimento che verrà effettuata attraverso un test scritto finale.

 

SEDE

Sede in fase di definizione.

E’ prevista la possibilità di effettuare il corso presso la propria sede aziendale. Si richiede la disponibilità di un’aula per la parte teorica e di uno spazio adeguato per la parte pratica.

Richiedi il corso presso la tua azienda

 

PREREQUISITI

Nessuno.

 

ATTESTATO DI FREQUENZA

Ad ogni partecipante che avrà frequentato tutte le ore del corso, verrà rilasciato un Attestato di partecipazione previo superamento del test di verifica finale.

 

CONTATTI

GRUPPO SOI S.p.A.  Divisione SIAL
Tel. (011) 562 34 54 / 562 36 38 / 562 34 88
sialconsulenza@sialsicurezzalavoro.it

 

Iscriviti online al corso

Richiedi informazioni

Scarica il programma del corso

Corso antincendio rivolto a quelle attività in cui siano presenti sostanze scarsamente infiammabili, le cui condizioni offrano scarsa possibilità di sviluppo di focolai e ove non sussista probabilità di propagazione delle fiamme.

 

Il Corso Antincendio Rischio Basso fornisce la formazione obbligatoria per gli Addetti alle Emergenze incendi, lotta antincendio e gestione dell’emergenza, incaricati dell’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave e immediato e delle operazioni generali in caso di emergenza, come da art. 37, c. 9 del D. Lgs. 81/08 e D.M. 10/3/1998, in aziende il cui rischio incendio sia definito basso dall’autocertificazione o dalla valutazione dei rischi.

Il programma (ex D.M. 10/3/1998) si focalizza, dopo un breve cenno alla normativa in vigore sulla Sicurezza sul Lavoro, sulle misure di protezione antincendio e procedure da adottare in caso di pericolo.

Periodicità dell’aggiornamento: ogni 3 anni (si ritiene applicabile quanto previsto dal DM 388/03 per gli Addetti al Primo Soccorso).

Per informazioni sui corsi Antincendio Rischio Medio clicca qui. Per Antincendio Rischio Elevato clicca qui.

 

ARGOMENTI DEL CORSO

L’incendio e la prevenzione (1 ora)

  • principi della combustione
  • prodotti della combustione
  • sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio
  • effetti dell’incendio sull’uomo
  • divieti e limitazioni di esercizio
  • misure comportamentali

 Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio (1 ora)

  • principali misure di protezione antincendio
  • evacuazione in caso di incendio
  • chiamata dei soccorsi

 Esercitazioni pratiche (2 ore)

  • presa visione e chiarimenti sugli estintori portatili
  • istruzioni sull’uso degli estintori portatili effettuata o avvalendosi di sussidi audiovisivi o tramite dimostrazione pratica

 Verifica finale

 

ARGOMENTI DEL CORSO DI AGGIORNAMENTO

Il programma, i contenuti e la durata del corso sono stati definiti in base a quanto prescritto nella circolare n. 12653 del 23/02/2011 emessa dal Ministero dell’Interno-Direzione Centrale per la Formazione.

  •     Presa visione del registro della sicurezza antincendio
  •     Presa visione e chiarimenti sugli estintori portatili
  •     Istruzioni  sull’uso degli estintori portatili effettuata o avvalendosi di sussidi audiovisivi o tramite dimostrazione pratica

 Verifica finale

 

OBIETTIVI DEL CORSO

Il corso antincendio rischio basso fornisce gli strumenti conoscitivi essenziali, teorici e pratici, per permettere agli incaricati di attuare gli interventi di Prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione emergenze in attesa dei soccorsi specializzati, e di limitare e/o evitare l’aggravarsi delle situazioni di intervento.

 

RELATORI

Il corso è tenuto da docenti qualificati iscritti all’Albo degli Ingegneri e agli elenchi della Legge 818/84 .

 

MATERIALE DIDATTICO

Il corso antincendio rischio basso e l’aggiornamento si svilupperanno sulla base di specifici sussidi audiovisivi predisposti al fine di facilitare il miglior apprendimento delle tematiche oggetto delle lezioni. Il materiale didattico verrà rilasciato ai partecipanti su supporto informatico. Verranno utilizzati disegni e immagini al fine di rendere la comprensione più agevole e immediata.

 

DURATA

Il corso ha una durata di 4 ore consecutive, più la verifica di apprendimento che verrà effettuata attraverso un test scritto finale.

Il corso di aggiornamento ha una durata di 2 ore consecutive, più la verifica di apprendimento che verrà effettuata attraverso un test scritto finale.

 

SEDE

I corsi si effettuano presso la nostra sede di Via Brofferio 3 a Torino (vicino piazza Solferino, fermata metro Re Umberto).

E’ prevista la possibilità di effettuare il corso presso la propria sede aziendale.

Richiedi il corso presso la tua azienda

 

PREREQUISITI

Nessuno.

 

ATTESTATO DI FREQUENZA

Ad ogni partecipante che avrà frequentato tutte le ore del corso, verrà rilasciato un Attestato di partecipazione previo superamento del test di verifica finale.

 

CONTATTI

GRUPPO SOI S.p.A.  Divisione SIAL
Tel. (011) 562 34 54 / 562 36 38 / 562 34 88
sialconsulenza@sialsicurezzalavoro.it

 

Iscriviti online al corso

Richiedi informazioni

Scarica il programma del corso

 

Corso di aggiornamento per chi riveste il ruolo di RSPP o ASPP

 

Il corso fornisce la formazione obbligatoria prevista dall’art. 32 del D.Lgs.81/08 e Accordo Stato-Regioni 7 luglio 2016, che sostituisce completamente il precedente Accordo Stato-Regioni 26 Gennaio 2006 ad un anno dall’entrata in vigore della nuova versione, avvenuta il 3 settembre 2016.

La normativa impone a RSPP e ASPP un aggiornamento quinquennale del Modulo B del corso base, il cui programma specifico è correlato alla natura dei rischi determinati dal luogo di lavoro e dall’attività svolta, secondo la classificazione ATECO.

L’Accordo fissa un minimo di 40 ore di formazione per RSPP e di 20 ore per ASPP nell’arco del quinquennio a partire dal termine del Modulo B precedente; tale obbligo è valido per tutti i settori ATECO.

Sono previste, in caso di aggiornamento mancato o parziale, immediato decadimento dei requisiti e della nomina di RSPP o ASPP e sanzioni per il Datore di Lavoro.

La nostra offerta prevede corsi di formazione mirata in cinque ambiti, ciascuno dei quali ha durata minima di 4 ore. E’ possibile iscriversi a un singolo corso o a una qualsiasi combinazione di essi, in base alle esigenze del cliente. I corsi offerti sono:

► RISCHIO RUMORE E VIBRAZIONI

► RISCHIO ATEX ATMOSFERE ESPLOSIVE

► RISCHIO ELETTRICO

► NORMATIVA APPARECCHI IN PRESSIONE E DI RISCALDAMENTO

► SPAZI CONFINATI (TEORICO/PRATICO)

Alla fine della lezione verrà effettuato un test di verifica dell’apprendimento, al superamento del quale verrà consegnato l’Attestato individuale ad ogni partecipante.

 

CONTATTI

GRUPPO SOI S.p.A. – Divisione SIAL 

Tel. (011) 562 34 54 / 562 36 38 / 562 34 88

sialconsulenza@sialsicurezzalavoro.it

 

Iscriviti online al corso

Richiedi informazioni

Scarica il programma del corso

 

Corso di formazione per Datori di Lavoro che svolgano anche il ruolo di RSPP (Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione)

 

Il corso di formazione si rivolge ai Datori di Lavoro, appartenenti ad aziende classificate a rischio basso, medio o alto, che intendono svolgere i compiti propri del Servizio di Prevenzione e Protezione. Durante il percorso formativo verranno illustrati i principali rischi specifici presenti nei settori a rischio basso, medio o alto, in particolare quelli connessi allo svolgimento della specifica attività lavorativa.

Il corso fornisce la formazione obbligatoria come da art. 34 del D.Lgs. 81/2008 e nelle condizioni delineate dall’Articolo 2 dello stesso decreto.

La durata è in funzione di 3 livelli di rischio, individuati in base al settore ATECO:

  • rischio basso: 16 ore
  • rischio medio: 32 ore
  • rischio alto: 48 ore

La durata del corso di aggiornamento è in funzione di 3 livelli di rischio, individuati in base al settore ATECO:

  • rischio basso: 6 ore
  • rischio medio: 10 ore
  • rischio alto: 14 ore

 

Periodicità dell’aggiornamento: ogni 5 anni.

I contenuti minimi del programma del corso sono descritti nell’accordo del 21/12/2011 approvato in sede di conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Provincie autonome di Trento e Bolzano.

 

ARGOMENTI DEL CORSO

Modulo 1. Normativo – giuridico

  • Il sistema legislativo in materia di sicurezza del lavoratore
  • La responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa
  • La “responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni, anche prive di responsabilità giuridica” ex D.Lgs n. 231/2001, e s.m.i.
  • Il sistema istituzionale della prevenzione
  • I soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D.Lgs. 81/08:compiti, obblighi, responsabilità
  • Il sistema di qualificazione delle imprese

Modulo 2. Gestionale: gestione ed organizzazione della sicurezza

  • I criteri e gli strumenti per l’individuazione e la valutazione dei rischi
  • La considerazione degli infortuni mancati e delle modalità di accadimento degli stessi
  • La considerazione delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori
  • Il documento di valutazione dei rischi (contenuti, specificità e metodologia)
  • I modelli di organizzazione e gestione della sicurezza
  • Gli obblighi connessi ai contratti di appalto o d’opera o di somministrazione
  • Il documento unico di valutazione dei rischi da interferenza
  • La gestione della documentazione tecnico amministrativa
  • L’organizzazione della prevenzione incendi, del primo soccorso e della gestione delle emergenze

Modulo 3. Tecnico: individuazione e valutazione dei rischi

  • I principali fattori di rischio e le relative misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione
  • Il rischio da stress lavoro-correlato
  • I rischi ricollegabili al genere, all’età e alla provenienza da altri paesi
  • I dispositivi di protezione individuale
  • La sorveglianza sanitaria

Modulo 4. Relazionale: formazione e consultazione dei lavoratori

  • L’informazione, la formazione e l’addestramento
  • Le tecniche di comunicazione
  • Il sistema delle relazioni aziendali e della comunicazione in azienda
  • La consultazione e la partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza

Verifica finale

 

ARGOMENTI DEL CORSO DI AGGIORNAMENTO

Il corso tratta i seguenti ambiti:

  • approfondimenti tecnico-organizzativi e giuridico-normativi
  • sistemi di gestione e processi organizzativi
  • fonti di rischio, compresi i rischi di tipo ergonomico
  • tecniche di comunicazione, volte all’informazione e formazione dei lavoratori in tema di promozione della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro

 

RELATORI

Il corso è tenuto da docenti qualificati esperti nel settore.

 

MATERIALE DIDATTICO

I corsi si svilupperanno con l’aiuto di specifici sussidi audiovisivi al fine di facilitare il miglior apprendimento delle tematiche. Il materiale didattico verrà rilasciato ai partecipanti su supporto informatico.

 

DURATA

Il corso ha una durata di 16, 32 o 48 ore a seconda del livello di rischio (basso, medio o alto) identificato per l’azienda dal codice ATECO 2002. La verifica di apprendimento finale si svolge per iscritto al di fuori di questi orari.

Il corso di aggiornamento ha una durata di 6, 10 o 14 ore a seconda del livello di rischio (basso, medio o alto) identificato per l’azienda dal codice ATECO 2002. La verifica di apprendimento finale si svolge per iscritto al di fuori di questi orari.

 

SEDE

Il corso si effettua presso la nostra sede di Via Brofferio 3 a Torino (vicino piazza Solferino, fermata metro Re Umberto).

Richiedi un corso presso la tua sede

 

PREREQUISITI

Nessuno.

 

ATTESTATO DI FREQUENZA

Ad ogni partecipante che avrà frequentato il 90% delle ore previste dello specifico corso, verrà rilasciato un Attestato di partecipazione previo superamento del test di verifica finale.

 

CONTATTI

GRUPPO SOI S.p.A. –  Divisione SIAL
Tel. (011) 562 34 54 / 562 36 38 / 562 34 88
sialconsulenza@sialsicurezzalavoro.it

 

Iscriviti online al corso

Richiedi informazioni

Scarica il programma del corso

 

 

Corso di formazione per coloro che svolgono, in veste ufficiale o di fatto, i compiti  di dirigenti.

 

Il corso per Dirigenti fornisce la formazione obbligatoria prescritta dal “Testo Unico” sulla Sicurezza sul Lavoro D. Lgs. 81/08 e s.m.i., e dall’Accordo del 21/12/2011, in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato le Regioni e le Province Autonome.

Non sono tenuti a frequentare il corso i dirigenti che abbiano frequentato – entro e non oltre 12 mesi dalla entrata in vigore dell’ accordo – corsi di formazione formalmente e documentalmente approvati alla data di entrata in vigore dell’ accordo, nel rispetto delle previsioni normative e delle indicazioni previste nei contratti collettivi di lavoro per quanto riguarda durata, contenuti e modalità di svolgimento dei corsi. Per quanto riguarda le nuove assunzioni, ove non risulti possibile completare il corso di formazione prima dell’adibizione alle proprie attività, il percorso formativo deve essere completato entro e non oltre 60 giorni dall’assunzione.

Si considera Dirigente chi riveste di fatto tale ruolo, anche senza incarico formale, e che quindi ricopre una posizione di preminenza rispetto ad altri lavoratori, così da poter impartire ordini, istruzioni o direttive nel lavoro da eseguire. 

La formazione dei dirigenti sostituisce integralmente quella prevista per i lavoratori.

Periodicità dell’aggiornamento: ogni 5 anni.

 

ARGOMENTI DEL CORSO

Modulo 1. Giuridico-normativo

  • sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori;
  • gli organi di vigilanza e le procedure ispettive;
  • soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D.Lgs. n. 81/08: compiti, obblighi, responsabilità e tutela assicurativa;
  • delega di funzioni;
  • la responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa;
  • la “responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni, anche prive di responsabilità giuridica” ex D.Lgs. n. 231/2001, e s.m.i.;
  • i sistemi di qualificazione delle imprese e la patente a punti in edilizia;

 

Modulo 2. Gestione ed organizzazione della sicurezza

  • modelli di organizzazione e di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (articolo 30, D.Lgs. n. 81/08);
  • gestione della documentazione tecnico amministrativa;
  • obblighi connessi ai contratti di appalto o d’opera o di somministrazione;
  • organizzazione della prevenzione incendi, primo soccorso e gestione delle emergenze;
  • modalità di organizzazione e di esercizio della funzione di vigilanza delle attività lavorative e in ordine all’adempimento degli obblighi previsti al comma 3 bis dell’art. 18 del D. Lgs. n. 81/08;
  • ruolo del responsabile e degli addetti al servizio di prevenzione e protezione;

 

Modulo 3. Individuazione e valutazione dei rischi

  • criteri e strumenti per l’individuazione e la valutazione dei rischi;
  • il rischio da stress lavoro-correlato;
  • il rischio ricollegabile alle differenze di genere, età, alla provenienza da altri paesi e alla tipologia contrattuale;
  • il rischio interferenziale e la gestione del rischio nello svolgimento di lavori in appalto;
  • le misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione in base ai fattori di rischio;
  • la considerazione degli infortuni mancati e delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori e dei preposti;
  • i dispositivi di protezione individuale;
  • la sorveglianza sanitaria;

 

Modulo 4. Comunicazione, formazione e consultazione dei lavoratori

  • competenze relazionali e consapevolezza del ruolo;
  • importanza strategica dell’informazione, della formazione e dell’addestramento quali strumenti di conoscenza della realtà aziendale;
  • tecniche di comunicazione;
  • lavoro di gruppo e gestione dei conflitti;
  • consultazione e partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza;
  • natura, funzioni e modalità’ di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.

 Verifica finale

 

ARGOMENTI DEL CORSO DI AGGIORNAMENTO

Come previsto dall’art. 37 comma 7 del D.Lgs. 81/08, i dirigenti ricevono un aggiornamento periodico in relazione ai propri compiti in materia di salute e sicurezza del lavoro. I contenuti comprendono:

  • Principali soggetti coinvolti e relativi obblighi
  • Definizione e individuazione dei fattori di rischio
  • Valutazione dei rischi
  • Individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione

Verifica finale

 

RELATORI

Il corso è tenuto da docenti qualificati con esperienza nel settore.

 

MATERIALE DIDATTICO

I corsi si svilupperanno sulla base di specifici sussidi audiovisivi predisposti al fine di facilitare il miglior apprendimento delle tematiche oggetto delle lezioni. Il materiale didattico verrà rilasciato ai partecipanti su supporto informatico.

 

DURATA

Il corso ha una durata di 16 ore.

Il corso di aggiornamento ha una durata di 6 ore.

 

SEDE

Il corso si effettua presso la nostra sede di Via Brofferio 3 a Torino (vicino piazza Solferino, fermata metro Re Umberto).

E’ prevista la possibilità di effettuare il corso presso la propria sede aziendale.

Richiedi il corso presso la tua sede

 

PREREQUISITI

Nessuno.

 

ATTESTATO DI FREQUENZA

Ad ogni partecipante che avrà frequentato il 90% delle ore del corso, verrà rilasciato un attestato di partecipazione previo superamento del test di verifica finale. 

 

CONTATTI

GRUPPO SOI S.p.A. – Divisione SIAL 

Tel. (011) 562 34 54 / 562 36 38 / 562 34 88

sialconsulenza@sialsicurezzalavoro.it

 

Iscriviti online al corso

Richiedi informazioni

Scarica il programma del corso

 

 

Corso per chi svolge, in veste ufficiale o di fatto, le mansioni di preposto

 

Il corso per Preposti fornisce la formazione obbligatoria prescritta dall’art.15 del “Testo Unico” sulla Sicurezza sul Lavoro D. Lgs. 81/08 e s.m.i., e dall’Accordo del 21/12/2011, in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato le Regioni e le Province Autonome.

Il corso si rivolge a tutti coloro che svolgono il ruolo di Preposto, anche senza incarico formale: in particolare capisquadra, capiturno, responsabili di funzione, servizio, area o settore,  capireparto, capisala, capicantiere etc., e in generale tutti coloro che ricoprono una posizione di preminenza rispetto ad altri lavoratori, tale da poter impartire ordini, istruzioni o direttive nel lavoro da eseguire.

Al fine di espletare gli adempimenti della normativa attuale, tale corso è da considerarsi integrativo e non sostitutivo dei corsi relativi alla Formazione Generale e Specifica dei Lavoratori, così  come prevista  nell’Accordo Stato – Regioni del 21/12/11. Questi ultimi sono quindi da aggiungersi alla formazione obbligatoria per il Preposto.

Periodicità dell’aggiornamento: ogni 5 anni.

 

ARGOMENTI DEL CORSO

Dopo un breve cenno alla normativa in vigore sulla Sicurezza sul Lavoro, il corso si focalizza sui seguenti argomenti:

  • Principali soggetti dei sistemi di prevenzione aziendale: compiti, obblighi, responsabilità
  • Relazioni tra i vari soggetti interni ed esterni del sistema di prevenzione
  • Definizione e individuazione dei fattori di rischio
  • Incidenti e infortuni mancati
  • Tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori, in particolare neoassunti, somministrati, stranieri
  • Valutazione dei rischi dell’azienda, con particolare riferimento al contesto in cui il preposto opera
  • Individuazione e misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione
  • Modalità di esercizio della funzione di controllo dell’osservanza da parte dei lavoratori delle disposizioni di legge e aziendali in materia di sicurezza e salute sul lavoro, e di uso dei mezzi di protezione collettivi e individuali messi a loro disposizione.

Verifica finale

 

ARGOMENTI DEL CORSO DI AGGIORNAMENTO

Come previsto dall’art. 37 comma 7 del D.Lgs. 81/08, i preposti ricevono un aggiornamento periodico in relazione ai propri compiti in materia di salute e sicurezza del lavoro. I contenuti comprendono:

  • Principali soggetti coinvolti e relativi obblighi
  • Definizione e individuazione dei fattori di rischio
  • Valutazione dei rischi
  • Individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione

Verifica finale

 

RELATORI

Il corso è tenuto da docenti qualificati con esperienza nel settore.

 

MATERIALE DIDATTICO

I corsi si svilupperanno sulla base di specifici sussidi audiovisivi predisposti al fine di facilitare il miglior apprendimento delle tematiche oggetto delle lezioni. Il materiale didattico verrà rilasciato ai partecipanti su supporto informatico.

 

DURATA

Il corso ha una durata di 8 ore.

Il corso di aggiornamento ha una durata di 6 ore.

La verifica finale si svolge per iscritto e al di fuori dell’orario di cui sopra.

 

SEDE

Il corso si tiene presso la nostra sede di Via Brofferio 3 a Torino (vicino  piazza Solferino, fermata metro Re Umberto).

E’ prevista la possibilità di effettuare il corso presso la propria sede aziendale.

Richiedi il corso presso la tua sede

 

PREREQUISITI

Nessuno.

 

ATTESTATO DI FREQUENZA

Ad ogni partecipante che avrà frequentato tutte le ore del corso, verrà rilasciato un attestato di partecipazione previo superamento del test di verifica finale.

 

CONTATTI

GRUPPO SOI S.p.A. – Divisione SIAL

Tel. (011) 562 34 54 / 562 36 38 / 562 34 88

sialconsulenza@sialsicurezzalavoro.it

 

Iscriviti online al corso

Richiedi informazioni

Scarica il programma del corso

 

 


Gruppo SOI - Divisione SIAL - Via Brofferio 3, 10121 Torino - Tel. 011 5623454 - Fax. 011 5629090 - P. IVA 02774280016