20.10.16 – AMIANTO: NOVITÀ PER IL CREDITO DI IMPOSTA

Modificata la regolamentazione sulla domanda del credito d’imposta per le bonifiche di aree contenenti amianto

 

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 243 del 17 ottobre 2016 è stato pubblicato il Decreto del Ministero dell’Ambiente del 15 giugno 2016 “Modalità attuattive del credito d’imposta per interventi di bonifica dei beni e delle aree contenenti amianto”, con il quale sono stati introdotti nuovi criteri e nuovi iter per l’attribuzione del credito d’imposta per gli interventi di cui nel titolo. Ricordiamo che tali disposizioni erano già state anticipate nell’art. 56 della Legge 28 dicembre 2015, n.221 “Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenumenti dell’uso eccessivo di risorse naturali”.

Il nuovo Decreto garantisce alle imprese che inizieranno, nel 2016, interventi di bonifica dell’amianto su beni e strutture è produttive un credito d’imposta del 50%, posto che i costi di bonifica superino i 20.000€. Il rimborso sarà erogato in tre quote annuali di pari importo a partire dal 2017.

Per richiedere il credito d’imposta è occorre compilare il modello F24 online.

Gruppo SOI - Divisione SIAL - Via Brofferio 3, 10121 Torino - Tel. 011 5623454 - Fax. 011 5629090 - P. IVA 02774280016